IMPATTO AMBIENTALE

La tecnologia della stampa 3D sostiene una produzione sostenibile:

RIDUCE GLI SCARTI: la lavorazione per addizione di materiale invece che per sottrazione, come nelle classiche lavorazioni a tornio e fresa, riduce notevolmente il consumo di materiale, permettendo di consumare solamente il materiale necessario.

RIDUCE LE EMISSIONI DI CO2: la stampa 3D permette di produrre solamente ciò che serve, dove serve e quando serve, senza necessità di magazzini e spostamenti di merci.

PERMETTE DI RIPARARE INVECE DI SOSTITUIRE: l’utilizzo della stampa 3D permette di realizzare i pezzi di ricambio necessari a riparazioni e manutenzione, solamente quando servono e direttamente nel luogo di applicazione. La filosofia, sia del privato che dell’azienda, diventa quindi: riparare invece di sostituire.